sabato 22 agosto 2009

Lei non sa chi sono io


Metti una notte d'estate calda in una località marittima.
Metti anche un paio di shorts, trucco inesistente e un paio di amici fuori dall'ordinario.
Metti che mi presentano un manipolo di russi connazionali con cui inizio a conversare per un'abbondante ora.
Metti che io chiedo al mio amico ingenuamente se hanno bisogno di un passaggio in hotel.
Come risposta ricevo una risata e dell'altro bellini.

Metti che il signore che avevo a fianco era a farsi un giretto d'Italia su uno yacht a cinque piani. 
Così, per sport.

6 commenti:

desaparecida ha detto...

e' che io nn sono molto sportiva...è questo che mi frega!

Un baciotto! :)

Baol ha detto...

Metti che il tipo avesse bisogno di un commercialista...tu chiamami eh :D

Alberto ha detto...

Metti che non fosse stato così, tu avresti avuto un pensiero gentile e degno della bella persona che sei. ;-)

Un abbraccio expressYourself :-)

Sara ha detto...

desa: la pecca è che tutti sappiamo giocare ma pochi possono farlo :(

baol: ahahah sicuramente!

alberto: eeee esagera!
gli avrei fatto uno sgambetto ben volentieri!ahhaha

Fra ha detto...

Ah però.

Baol ha detto...

Io ci conto eh?! :P