mercoledì 1 luglio 2009

Le faremo sapere

Dire a un uomo inglese di mezza età, svogliato e snob (con cui sto facendo un colloquio) che l'ultima volta in cui mi sono vestita in modo elegante è stato a un party a tema in un monolocale a Milano dove facevo le veci di Tomb Raider non è poi un'idea così brillante.
Decisamente.

8 commenti:

Baol ha detto...

No, credo anche io che non sia un'idea brillante...è fantastica! ;)

Fra ha detto...

5 righe bastano per metterti di buon umore? Sì, soprattutto se... non sei tu quello del colloquio. ^___^

Comunque secondo me ti richiama lo stesso.

Alberto ha detto...

Secondo me, invece, hai fatto bene: meglio essere sé stessi, sempre. ;-)

Se ti chiamano, avranno scelto la vera Sara, con le sue peculiarità e la sua sincerità; se non ti dovessero chiamare, d'altra parte, non potrai certo rimproverarti di non aver messo sul tavolo le tue carte: i bluff si scoprono presto, e fanno male anche all'anima.

Un abbraccio risorseUmane :-)

Sara ha detto...

baol lo penso anche io! ahah

meno male franci che faccio sorridere! sarebbe devastante se facessi piangere...

alberto che profilo da perfetto uomo delle risorse umane!!

Cico, un bravo ragazzo ha detto...

al mio ultimo colloquio in un centro di recupero per tossicodipendenti, ho risposto SI alla domanda: hai fatto uso di sostanze stupefacenti.
mi hanno preso per l'onestà

Sara ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Sara ha detto...

mi fa piacere che non sia l'unica onesta caro cico

Alessandro ha detto...

Dunque, nello stesso colloquio sono riuscito a dire che sto scrivendo una tesi sul "famosissimo protocollo di TOKYO..." e, alla domanda "Come pensa di conciliare la sua attività e la sua passione per l'arbitraggio con un lavoro impegnativo come quello per cui stiamo facendo la selezione, che richiede massimo impegno e massima disponibilità?" non ho trovato niente di meglio che rispondere "beh, tutti gli arbitri hanno comunque un SECONDO LAVORO"..